Una parola per oggi

martedì 7 novembre 2017

5 secoli di ignoranza italiana sull'evangelo


5 secoli di ignoranza italiana sull'evangelo Perchè questo titolo? Perchè nel giornale "La Stampa= di ieri (6 novembre 2017) in prima pagina(come vediamo nella prima foto e nella prossima) in merito di un attentato in una chiesa battista in Texas si parla di massacro durante la messa mostrando mancanza di conoscenza del mondo evangelico e del significato di messa rispetto al culto che si celebra nelle chiese figlie della Riforma Protestante di cui 7 giorni fa (31 ottobre 2017) si celebrava i cinquecento anni dell'affissione delle 95 tesi di Lutero a Wittemberg (31 ottobre 1517)come vediamo nel logo sopra pubblicato. Ignoranza sia dal punto di vista teologico che dal significato di culto (celebrato dalle chiese evangeliche) rispetto alla messa (celebrata solo dalla chiesa cattolica e dalle chiese simili)come vediamo dalle definizioni del dizionario Zingarelli: CULTO=Atti di onore prestati a Dio.Venerazione,adorazione e celebrazione festiva in comunità religiose del proprio Dio MESSA=Parola con cui il sacerdote annuncia l'offerta compiuta,mandata a Dio e licenzia il popolo.Sacrificio del corpo e del sangue di Gesù sotto forma di pane e vino,simboli della sua passione La messa si fa' dal sacerdote secondo il rito costituito nel sesto secolo con l'introito,il kirie,il gloria,,le collette,le epistole,il vangelo,,il prefazio,il canone,l'agnus dei e alquanto ampliato in seguito dai paramenti,dal sacrificio,dall'ufficio e può essere svolta in diversi modi (cantata,pontificale,natalizia,pasquale,etc...) Quindi è facilmente comprensibile che la messa contrasta totalmente con i principali fondamenti della Riforma protestante e delle chiese nate da essa che sono i "5 sola" cioè: ---Sola Scriptura---Sola Gratia---Sola Fide---Solus Christus---Soli Deo Gloria--- Ma quest'errore non è limitato a questo giornale ma anche a tutti gli altri mass-media (web,tivù,radio etc..)e anche nelle traduzioni fatte in italiano di film e serie televisive ambientate in chiese evangeliche (visto personalmente diverse volte anche in tempi recenti) come in diverse telecronache sportive si parla di credenti nati di nuovo (rigenerati in Cristo Gesù) con la traduzione letterale di "rinati" non manifestando il significato scritturale di questo termine che vediamo in: ---Giovanni 3:1-21--- 1 C'era tra i farisei un uomo chiamato Nicodemo, uno dei capi dei Giudei. 2 Egli venne di notte da Gesù, e gli disse: «Rabbì, noi sappiamo che tu sei un dottore venuto da Dio; perché nessuno può fare questi miracoli che tu fai, se Dio non è con lui». 3 Gesù gli rispose: «In verità, in verità ti dico che se uno non è nato di nuovo non può vedere il regno di Dio». 4 Nicodemo gli disse: «Come può un uomo nascere quando è già vecchio? Può egli entrare una seconda volta nel grembo di sua madre e nascere?» 5 Gesù rispose: «In verità, in verità ti dico che se uno non è nato d'acqua e di Spirito, non può entrare nel regno di Dio. 6 Quello che è nato dalla carne, è carne; e quello che è nato dallo Spirito, è spirito. 7 Non ti meravigliare se ti ho detto: "Bisogna che nasciate di nuovo". 8 Il vento soffia dove vuole, e tu ne odi il rumore, ma non sai né da dove viene né dove va; così è di chiunque è nato dallo Spirito». 9 Nicodemo replicò e gli disse: «Come possono avvenire queste cose?» 10 Gesù gli rispose: «Tu sei maestro d'Israele e non sai queste cose? 11 In verità, in verità ti dico che noi parliamo di ciò che sappiamo e testimoniamo di ciò che abbiamo visto; ma voi non ricevete la nostra testimonianza. 12 Se vi ho parlato delle cose terrene e non credete, come crederete se vi parlerò delle cose celesti? 13 Nessuno è salito in cielo, se non colui che è disceso dal cielo: il figlio dell'uomo 14 «E, come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che il Figlio dell'uomo sia innalzato, 15 affinché chiunque crede in lui abbia vita eterna. 16 Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. 17 Infatti Dio non ha mandato suo Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. 18 Chi crede in lui non è giudicato; chi non crede è già giudicato, perché non ha creduto nel nome dell'unigenito Figlio di Dio. 19 Il giudizio è questo: la luce è venuta nel mondo e gli uomini hanno preferito le tenebre alla luce, perché le loro opere erano malvagie. 20 Perché chiunque fa cose malvagie odia la luce e non viene alla luce, affinché le sue opere non siano scoperte; 21 ma chi mette in pratica la verità viene alla luce, affinché le sue opere siano manifestate, perché sono fatte in Dio». ---- Ci sono diverse altre cose che nascondono la realtà evangelica fondata sulla scrittura in Italia come la preponderante presenza nei giornali e negli altri mass-media delle posizioni liberali delle chiese della Federazione delle chiese evangeliche in Italia che pur essendo minoranza danno un impressione alle genti italiane di evangelici che manifestano posizioni favorevoli all'aborto,al divorzio,all'eutanasia,all'omosessualità etc... mentre la maggioranza dei veri credenti evangelici ha posizioni totalmente contrarie a queste assurdità anti-scritturali come dimostrato dalla partecipazione dell'Alleanza Evangelica Italiana alla manifestazione romana a difesa della famiglia naturale e alle posizioni che manifesta pubblicamente.Quindi spero che questo mio contributo possa servire ad abbattere le barriere che impediscono la manifestazione dell'evangelo in Italia.Fraterni saluti in Cristo.Barnabè Roberto

martedì 5 gennaio 2016

Bibbia accessibile nei smartphone


Bibbia accessibile nei smartphone
------------------------------------- Ho potuto apprezzare come negli ultimi tempi nei diversi smartphone (Apple "Iphone",Google "Android" e Microsoft "Lumia")ci sono diverse applicazioni con Bibbie in varie traduzioni,lingue e formati anche accessibili oltre diversi programmi di lettura non solo annuali del testo Sacro: -------------------------- - http://www.ebibbia.it:- obbligatoriamente una nostra adesione. La lettura della Bibbia, senza un'apertura del cuore, è una attività culturale, di ragionamenti, di filologia, di confronti, di sofisticate interpretazioni, ma non cambia il mondo, non lo sposta di un centimetro. E' una attività che smuove la mente, ma non il cuore; quindi non smuove neanche la Parola di Dio e tutto rimane immutato come prima. Non domandiamoci troppo perché il mondo sta prendendo questa piega; domandiamoci se abbiamo lasciato una porticina aperta alla Sua proposta. Non dobbiamo fare dichiarazioni, sottomissioni o conversioni eclatanti: basta lasciare leggermente socchiuso l'uscio del cuore. Questa è la nostra parte, l'inizio. Poi ci pensa Dio. Allora possiamo tornare a rileggere la Sua Parola, ora diventata Parola Viva di vita. La lettura non si ferma più, sterile e immutabile, nella mente; ma entra dritta nel cuore a darci la risposta che cercavamo, ad indicarci la strada da intraprendere, a sollevarci nel momento del dubbio e della tristezza. Diventa Parola che fa scattare non l'interesse culturale (la mente), ma l'azione (il cuore) nei confronti degli altri, i prossimi, i bisognosi. La Parola di Dio, attraverso l'adesione del nostro cuore, diventa potente azione nel mondo, diventa il cambiamento possibile, diventa il camminare sulle acque, lo spostare le montagne. E allora è importantissimo avere questa Parola sempre a disposizione, a portata di mano, per l'esigenza, la risposta, l'indicazione del momento. La Parola diventa il Navigatore della nostra anima. È così che è nata l'idea di convertire tutti i testi biblici (testi ufficiali del Vecchio e Nuovo Testamento) in: eBook, un formato leggibile come un libro (indice, volta pagina, capitoli, segnalibri,etc.) dai telefoni smartphone, Tablet, lettori di libri elettronici (eReader) e Personal Computer (pulsante Bibbia eBook) audioBibbia online, tre versioni della Bibbia (CEI 2008, TILC e Nuova Riveduta) ascoltabili (e confrontabili) on-line, raccontate da voci umane (pulsante Audio Online) audioBook, un audio-libro di tutta la Bibbia scaricabile su Smartphone, Table, eReder e PC, raccontato da voce umana (pulsante AudioBook) Ora la Sua Parola, in lettura e in ascolto, è veramente, costantemente e indissolubilmente con noi. Buona navigazione! Maurizio Ammannato ------------------------------------- --http://www.laparola.net/programma/- La Sacra Bibbia - Android - La Parola -www.laparola.net/programma/android.php- -------------------------- YouVersion, la Bibbia digitale che spopola sugli smartphone: Con oltre 100 milioni di download, YouVersion è la versione digitale della Bibbia di maggior successo. Merito anche delle 600 traduzioni in 400 lingue Con tre miliardi e novecento milioni di copie, la Bibbia è il testo più venduto degli ultimi 50 anni. Merito anche delle oltre 2.400 traduzioni che il Testo Sacro per i cristiani vantava circa 10 anni fa. Un primato che la Bibbia vorrebbe ripetere anche nel mondo virtuale dei computer, smartphone, tablet e social network. E una delle tante app che promuove la Bibbia su iOS, Android, Windows Phone e BalckBerry sta stracciando tutti i record dei due negozi virtuali di applicazioni. YouVersion Realizzata dalla LifeChurch, chiesa evangelica statunitense tra le più grandi e avanzate del Paese, YouVersion è la Bibbia digitale più scaricata al mondo. Ad oggi, il contatore presente sul sito web ufficiale conta circa 110 milioni di download, ma il numero cresce nell'ordine di un nuovo download ogni secondo (circa). Disponibile in una decina di versioni (non solo iOS, Android, Windows Phone e BlackBerry, ma anche Java, Symbian, Windows 8, web application e Kindle Fire) tutte scaricabili e utilizzabili gratuitamente, YouVersion è senza dubbio il successo editoriale digitale degli ultimi mesi. Traduzioni Anche in quanto a traduzioni, YouVersion ha poco da invidiare rispetto a quelle vantate dalla Bibbia cartacea. La versione digitale della chiesa protestante statunitense conta oltre 600 traduzioni in più di 400 lingue. YouVersion in tutte le sue edizioni digitali Una vera e propria Babele di versioni, che rende universale o quasi questa applicazione per smartphone e computer. Non solo testo Per restare ancora di più al passo con i tempi, YouVersion si presenta anche in veste multimediale e sociale. Le risorse audio e video permetteranno di vivere con maggior trasporto i passi più rilevanti delle Sacre Scritture, mentre la possibilità di condividere (o partecipare) a dei piani di lettura della Bibbia farà sì che molte più persone si avvicinino coscientemente alla lettura del testo. Piani di lettura in YouVersion Grazie ai piani di lettura, infatti, si potrà leggere la Bibbia in base ad un argomento determinato o in base a scadenze temporali. E nel caso si dovesse restare indietro con i passi da leggere, l'app segnalerà il ritardo accumulato. Nel caso in cui ci si iscriva al sito, infine, sarà possibile sottolineare e annotare la Bibbia virtuale, salvando sul cloud i passaggi più significativi delle Sacre Scritture. La prima Bibbia Così come la Bibbia di Gutenberg è passata alla storia per esser stata la prima versione del Testo Sacro dei cristiani ad essere stampata, probabilmente YouVersione passerà alla storia per essere la prima Bibbia digitale ad aver fatto il suo ingresso nel mondo degli smarthpone. Correva l'anno 2008 e l'applicazione di LifeChurch sbarcava in un App Store ancora agli albori. Da allora di passi in avanti ne sono stati fatti molteplici e la chiesa evangelica statunitense è stata in grado di monetizzare anche questa sua invenzione. Ma la massiccia diffusione dell'applicazione ha alimentato un senso di irrequietezza tra tutti gli adepti: sono sempre più i fedeli preoccupati che l'utilizzo di YouVersion nel corso delle funzioni religiose possa avere un impatto negativo sull'attenzione dedicata agli obblighi religiosi. Si sa, la carne è debole e potrebbe presto accadere che i fedeli inizino a consultare il proprio profilo Facebook piuttosto che leggere l'ultimo libro della Genesi. 11 settembre 2013 -https://www.bible.com/it- --------------------- -App Bibbia CEI - Chiesa Cattolica Italiana -www.chiesacattolica.it/appbibbia/- ------------------------------- La Bibbia da studiare…Con lo smartphone - La Stampa http://www.lastampa.it/2015/09/13/vaticaninsider/ita/news/la-bibbia-da-studiarecon-lo-smartphone-zJIeJbhb40idFIXHZS9ibO/pagina.html --------------------------- La Bibbia di Gerusalemme app -bibbia-di-gerusalemme.webflow.io/- --------------------------------- -http://www.donnecristianenelweb.it/Bibbia%20e%20telefonino.htm -: Puoi immaginare cosa succederebbe se noi trattassimo la Bibbia nel modo in cui trattiamo il nostro telefonino cellulare? se noi trasportassimo la Bibbia nella nostra 24 ore, nella borsetta, appesa alla cintura, o nel taschino della nostra giacca? se le dessimo un colpo d’occhio molte volte nella nostra giornata? se tornassimo sui nostri passi per cercarla, dopo averla dimenticata a casa o in ufficio? se l’utilizzassimo per mandare dei messaggi ai nostri amici? se la trattassimo come se non potessimo vivere senza di lei? se la regalassimo ai nostri figli, per essere sempre in contatto con loro? se la portassimo con noi in viaggio, nel caso in cui avessimo bisogno di aiuto? se la aprissimo immediatamente in caso di pericolo? Contrariamente al cellulare, la Bibbia ha sempre “campo”. Possiamo connetterci ed essere in contatto con Dio, in qualsiasi luogo (persino in alta montagna, o in mare aperto). Non dobbiamo preoccuparci della mancanza di credito, perché Gesù ha già pagato per sempre la ricarica, e i crediti sono illimitati. Ancora meglio: la comunicazione non viene mai interrotta, e la batteria è caricata per tutta una vita. NUMERI DA DIGITARE in caso di PERICOLO: Condizione Numero da comporre Se sei triste componi *Giovanni 14* Se la gente mormora contro di te componi *Salmo 27* Se sei innervosita o stressata componi *Salmo 51* Se sei ansiosa componi *Matteo 6:19-24* Se sei in pericolo componi *Salmo 63* Se la tua fede ha bisogno di essere fortificata componi *Ebrei 11* Se ti senti solo e hai paura componi *Salmo 22* Se sei dura e critica componi *1 Corinzi 13* Per conoscere il segreto della felicità componi *Colossesi 3:12-17* Se ti senti triste e sola componi *Romani 8:31-39* Se desideri la pace e il riposo componi *Matteo 11:25-30* Se il mondo ti sembra più grande di Dio componi *Salmo 90* Annota questi numeri nella tua agenda (magari in quella del tuo cellulare!). Forse, se ne farai uso, saranno importanti in alcuni momenti della tua vita! Ci sono momenti in cui è meglio avere un numero biblico da comporre (per trovare l’aiuto di Dio) che avere un numero di telefono da comporre (per trovare l’aiuto di un uomo)! Passa questi numeri di soccorso biblico ad altri; potrebbero salvare una vita! AUTORE SCONOSCIUTO --------------------- Spero che questa mia piccola ricerca possa facilitare la fruizione del testo biblico anche a persone che hanno difficoltà nell'usufruire del testo cartaceo . Fraterni saluti nella pace di Cristo Barnabè Roberto -------------------------

venerdì 15 maggio 2015

Sito cattolico libri gratuiti


Sito cattolico libri gratuiti www.LaParola.it - Ebooks - Libri gratuiti da scaricare... Ogni giorno: Preghiera del mattino; Letture; Salmo; Canto al Vangelo; Vangelo, ... che spiega "finalmente in modo chiaro ed accessibile a tutti" i contenuti delle scritture http://www.laparola.it/ebooks/index.php

mercoledì 31 dicembre 2014

Pensieri dal vecchio per il nuovo anno

Pensieri dal vecchio per il nuovo anno
<2015>< <2015>< <2015>< <2015>< <2015>< <2015>< Come consuetudine degli ultimi anni piuttosto che passare l' ultima sera dell'anno in feste che personalmente non amo preferisco riflettere sul precedente anno per prepararmi nel migliore dei modi al prossimo.Nel 2014 ho avuto tutto quello che avevo pianificato? Qualcosa non è stata esaudito come avevo richiesto ? Ho mancato nel compiere la volontà che il Signore mi ha fatto conoscere? Tantissime altre domande posso farmi che non riesco ad avere adeguate risposte ma posso dire che anche quest'anno ho visto l'opera concreta del mio Dio sia nella mia vita quotidiana che in quella spirituale che non consiste che tutto è andato come speravo (come la realizzazione del sito di ascolto e autoaiuto pastorale alle persone malate e diversamente abili www.autoaiutievangelici.it in cui ho ottenuto tutto il necessario per costruirlo,oltre che l'aiuto in intercessione ma è mancato la fattiva collaborazione di altri fratelli e sorelle oltre che un unica concreta disponibilità per cui vorrei comprendere guidato dallo Spirito Santo in dove ho mancato affinchè questo progetto potesse partire fin dal 2015 essendoci in questo momento di crisi delle necessità che il mondo non può coprire come il suicidio omicidio di una credente con il suo bimbo ha manifestato in una cittadina vicina a Faenza)Non posso dire di avere di più materialmente nel 2014 del precedente anno ma certamente come sempre il necessario non mi è mai mancato.Ma nel mio cammino al servizio dell'opera di Cristo quest'anno sono stato grandemente benedetto permettendomi di fare molto di più delle mie capacità e dei miei limiti fisici come in altri impegni nel volontariato,per cui apprestandomi al 2015 la mia richiesta al mio Salvatore è che oltre alla continuazione di ciò si possa concretizzare sempre di più l'opera del consiglio delle chiese di Romagna per la testimonianza cristiana in questa regione,oltre che continuerò ad intercedere sia per le necessità dei fratelli e delle sorelle in Cristo di ogni luogo,che per la salvezza dei miei famigliari e conoscenti affidandomi per contribuire personalmente a ciò alla mia completa sottomissione alla volontà di Dio trasmessa dal suo Spirito.Concludo augurandovi un: PROFICUO 2015 ALLA GLORIA DI CRISTO HAPPY NEW YEAR dal vostro Barnabè Roberto

martedì 4 marzo 2014

Nuova ricerca sull'accessibilità chiese evangeliche

Nuova ricerca sull'accessibilità chiese evangeliche
Questo gruppo Facebook Parola Aperta a Tutti presente al link: https://www.facebook.com/groups/30743508552/
attiverà una nuova ricerca sull'accessibilità ai diversamente abili delle chiese evangeliche per cui chiedo collaborazione iscrivendosi al gruppo a fratelli,sorelle e comunità. Questo Blog al termine pubblicherà l'elenco Il Signore vi renda merito benedicendovi Barnabè Roberto

venerdì 25 ottobre 2013

Rete di Ascolto e Aiuto Evangelico


Rete di Ascolto e Aiuto Evangelico Nuovo mio Blog di solidarietà evangelica http://reteascoltoaiutoevangelico.blogspot.it/

sabato 14 aprile 2012

Porzioni di verità in Romagnolo


Porzioni di verità in Romagnolo




Pagina Facebook di pubblicazione plurisettimanale di versetti della Sacra Bibbia nel dialetto Romagnolo(quello faentino prevalente perchè è il romagnolo che più conosco avendolo ascoltato fin da piccolo in famiglia)parlato dalla gente come testimonianza evangelica nel volgo locale in preparazione di materiale evangelistico o calendari adatti alle persone anziane meno colte, abbattendo così una barriera culturale al loro pieno ricevimento della verità perchè certi termini così sono assimilabili e ricevibili più che nell'italiano.Attendo contributi da credenti romagnoli e notizie di iniziative simili in altri dialetti e lingue della nostra nazione.Fraterni saluti.Barnabè Roberto

Pez D' Verite' Par La Rumagna

http://www.facebook.com/pages/Pez-D-Verite-Par-La-Rumagna/230733610335779

Pruverbi (Proverbi)3:27/28-Nun rifiutë e bë a chi cle dovü,quänd lé in tu puter fërl. Nun dï a e tu prosim:quand at lê cun te.

Zvanì (Giovanni)11:25/26- Crest la det a li:Me so la resureziö e la vita;ciascö e cred in me aca se mor al vivrä;e ciascö lë viv e cred in me nun murirà mai. Al cred a quest te?

Apucaless (apocalisse)22:19
-se qualcö cheva un pö dal paroli de libar ad questa prufeziea,Dio al cheva la su pêrt da l'alber dla vita e dla sata sitè clè scret in stè libar

Merc (Marco) 4:40-Ló (Crest) lä det a luitar: parchè vuitar sit cusì fifô ? Cume mai nun avì la fed ?

Slm (salmo) 121:2- E mi aiut al ve da e Signor,cla fat e sil e la tera

Slm (salmo) 23:1-l'Etern le e mi pastor, gnit at maca a me

Marco 11:26-(ma se vuitär nun pardunì,gnaca e vostär Babb clè in zil pardunerà all vostâr colpi)

Slm (salmo) 119:105- La tu parôla le ona lampadêna in te mi pí e ona lus in te mi sintir

Rumè (Romani) 8:28-ô â savé che tót âl róbi a^cl'åiuta â e bé ed quí chi vô bé â e Signör che i^e ciãmé sgônd e sú disegn

In prinzèpi lera la Parôla e la Parôla lera cun Dio,e la Parôla lera Dio (Giovanni 1:1)
Genesi 1:1- In prinzèpi Dio e creèt i zil e lâ tèrâ

-matteo 6:9/13-nostar babb-
-PADRE NOSTRO IN ROMAGNOLO-

- nostàr babb!- babb
ed tòtt che tsì in zìl che seia santifichè
e tu nom che vègna e tu regn cla sèia fàt
a la tu vuluntè tànt in zìl acsè in tèra
dàs e nòstar pàn d'tòtti dè scanzèla i
nòstar dèbit cume nò a fas e cun i nòstar
dèbitùr-no fès caschè in tentaziòn-e tès
luntàn da tòtt i mèl-AMEN

COME AIUTO AI NON ROMAGNOLI :
http://it.wikipedia.org/wiki/Dialetto_romagnolo